SEO: che cos’è e a cosa serve? Facciamo un po di chiarezza!

Consulente SEO Milano

Vorrei inaugurare il blog di Crocodileweb.it con un articolo sulla SEO, perché credo che sia la materia che riguarda il Web Marketing, tra quelle dove c’è più confusione. Ne parlo al femminile per distinguere la materia, la SEO, dal professionista specializzato nel metterla in pratica, cioè il SEO.

Partiamo col dire che SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization (ottimizzazione per i motori di ricerca) e rappresenta tutte quelle tecniche atte a migliorare il posizionamento organico all’interno dei risultati di ricerca, anche detti SERP: Search Engine Result Page.

L’evoluzione dei motori di ricerca

Motori di ricerca posizionamento SEOI motori di ricerca nel tempo si sono sempre più evoluti e ad oggi hanno algoritmi estremamente complessi e precisi, grazie ai quali restituiscono risultati sempre più coerenti con ciò che effettivamente l’utente sta cercando in un dato momento e in un dato luogo. Il motore di ricerca più usato al mondo, con un utilizzo in Europa che arriva ad oltre il 90% di tutti gli utenti connessi, è il conosciutissimo Google. Dietro una semplice ricerca su Google, ci sono algoritmi matematici molto complessi che lavorano su database enormi.

Grazie a questo perfezionamento continuo, la maggior parte delle volte, troviamo proprio ciò che ci serve nei primissimi risultati di ricerca e anche quando facciamo più fatica, di solito non si va mai oltre la seconda o terza pagina. Da qui nasce l’esigenza di avere un sito web ottimizzato e ben posizionato anche nei risultati organici, cioè quei risultati che non provengono da un investimento in pubblicità, ma dal lavoro professionale di un SEO.

Primi su Google con la SEO: vediamoci chiaro!

SEO Specialist MilanoNegli anni di studio e di lavoro nel Web Marketing, mi è capitato di sentirne un po di tutti i colori sulla SEO. Alcuni call center chiamano a ripetizione le aziende per vendere servizi di posizionamento, dando spesso l’assoluta certezza di posizionare un sito web primo su Google, senza specificare nient’altro. Lo stesso Google invita a diffidare di questo tipo di affermazioni nelle sue utili linee guida, rivolte a chi sta cercando un consulente che possa fornirgli un servizio di posizionamento reale. Altri addirittura vantano un rapporto privilegiato con Google e lasciano intendere che possono inserire un sito web nelle SERP in modo prioritario rispetto ad altri. E’ molto chiaro che nella maggior parte dei casi, queste azioni di tele marketing, sono dirette ad un pubblico che non conosce minimamente la materia, al solo scopo di strappargli un contratto. Google non accetta nessun tipo di pagamento per mettervi in prima pagina nei risultati organici e non fa alcun favoritismo!

Come fa Google a stabilire chi deve essere prima nelle SERP?

Tutti i giorni la rete è scandagliata da alcuni software chiamati spider o robot, che indicizzano le pagine web e registrano il loro contenuto nei database del motore di ricerca, in questo caso Google. Quando un utente effettua una ricerca, gli algoritmi di Google rimanderanno i risultati in ordine di rilevanza, cioè più il contenuto di una pagina web è coerente con il termine di ricerca e più il “punteggio” assegnato a questa pagina sarà alto. Naturalmente ci possono essere migliaia o addirittura milioni di pagine che trattano lo stesso argomento e quindi è chiaro che un motore come Google, ha moltissimi altri fattori variabili nel posizionare una pagina web, ma per ora ci basti sapere che l’obiettivo di Google, è quello di mettere per prime le pagine che considera migliori per quella determinata ricerca, in modo da far trovare all’utente esattamente ciò che vuole in breve tempo.

Lo specialista SEO è colui che è in grado di creare strategie e mettere in atto delle tecniche, per far si che il motore di ricerca associ in modo sempre più rilevante, determinate pagine web a specifiche keywords (parole chiave) ricercate dagli utenti. Quindi, essere primi con una parola chiave, vuol dire che gli algoritmi di Google associano la massima importanza tra il termine ricercato e la pagina web che appare in prima posizione, e questo è naturalmente il miglior risultato che può ottenere un SEO. Tenete conto però che alcune parole chiave possono generare decine di milioni di risultati e i posti per ogni pagina sono solo 10!

L’etica degli algoritmi di Google

Gli algoritmi di Google sono fatti per funzionare in modo autonomo e incondizionato. Vengono continuamente aggiornati con tecnologie software sempre più all’avanguardia, per evitare che nei risultati di ricerca sia presente spam e pagine poco o per niente pertinenti. Google, sempre di più, premia un lavoro di SEO coerente con le sue normative, basate sulla correttezza e la qualità del contenuto, del codice, della fruibilità del sito web in questione e altre variabili, per consigliare nelle SERP i siti che, non solo trattano l’argomento che interessa all’utente, ma che possono offrire anche una migliore e più completa esperienza e questo, che ci piaccia o no, nel web detta legge!

Un bravo SEO deve rimanere aggiornato ai cambiamenti nel modo di gestire i risultati di ricerca da parte di Google. Ad esempio, ciò che funzionava bene 10 anni fa, oggi è diventato quasi inutile o addirittura dannoso. Questo accade perché in passato molti SEO hanno abusato di alcune tecniche, portandole praticamente a livello di spam, abbassando cosi la qualità dei contenuti, in favore di un posizionamento veloce e col minimo sforzo. Proprio per questo Google utilizza le tecnologie software per aggiornare i suoi algoritmi, anche in modo da dissuadere e porre fine definitivamente a tecniche non etiche per il posizionamento. Ostinarsi ad usare tali tecniche può causare anche penalizzazioni gravi, le quali nei casi più estremi potrebbero far scomparire totalmente un sito web dai risultati. Inoltre è inutile riuscire a raggiungere la prima pagina, con dei contenuti di bassa qualità e un esperienza pessima di navigazione, perché l’utente ha dalla sua una scelta pressoché infinita e impiegherà una frazione di secondo a premere il pulsante di “back” e scegliere un altro sito!   Per questo motivo un SEO dovrebbe  far proprie l’etica e la coerenza che Google utilizza nell’assegnare il punteggio di qualità alle pagine web, che mirano sempre più a premiare quelle pagine che hanno una maggiore utilità per gli utenti interessati all’argomento trattato, perché questo gli permette di ottenere risultati reali e che durano nel tempo.

Quali sono i punti fondamentali da sapere sulla SEO?

Proviamo a descrivere pochi ma fondamentali punti, che annoieranno gli addetti ai lavori, ma possono essere utili a scegliere un professionista che si occupi di posizionare la vostra azienda sul web.

  • Nessuno può garantire a priori la prima pagina, ma con uno studio delle parole chiave e le giuste strategie è possibile ottenere sempre risultati da buoni a ottimi.
  • Google non accetta soldi per mettervi in prima pagina nei risultati organici e non fa nessun tipo di favoritismo, anche nel caso si trattasse della più grande e prestigiosa Web Agency del mondo.
  • La SEO non è un segreto che conoscono in pochi eletti o per cui è necessaria l’autorizzazione diretta di Google. Queste sono favole. La SEO è una materia aperta a tutti, che comprende molte tecniche, che possono formare svariate strategie da costruire in base agli obiettivi che ci siamo proposti e alle possibilità che offre il mercato di riferimento.
  • Il Consulene SEO  o SEO Specialist è un professionista con esperienza e costantemente aggiornato, in grado di sviluppare e applicare strategie efficaci per scalare le classifiche nei motori di ricerca.
  • Non tutte le parole chiavi hanno lo stesso livello di concorrenza e quindi la difficoltà e di conseguenza il tempo di posizionamento può variare notevolmente.

Spero che questo articolo possa aver chiarito alcuni dubbi, soprattutto a coloro che sono alla ricerca di un bravo professionista per creare e mantenere la loro presenza nel mondo digitale del web. Grazie e a presto!

 

 

Consulenza Gratuita!

Consulente SEO

Chiedi una consulenza Gratuita e scopri quello che la SEO può fare per il tuo business!


Mi occupo di Web Marketing dal 2008. Sono specializzato in SEO, nella realizzazione di siti web su piattaforma Word Press e nella creazione e gestione di campagne pubblicitarie Google Adwords. Buona permanenza su Crocodileweb.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *